borgo elisa

Chiedi disponibilità

Visita anche

torre del salto

Torre del Salto

Un'antica casa in pietra completamente restaurata per passare le vacanze in un bellisimo borgo medievale, ammirando il mare della Liguria

acantha

Acantha

Un accogliente hotel nell'incontaminato arcipelago delle Diapontie per la tua vacanza sullo splendido mare della Grecia

Dove siamo

 

Nel cuore della campagna toscana, sopra una dolce collina e immersa in un uliveto di quattro ettari: qui si trova Borgo Elisa a Cortona, in provincia di Arezzo. A due chilometri dal centro abitato, Borgo Elisa può godere contemporaneamente della tranquillità della campagna e della comodità della vicinanza di tutti i principali servizi, raggiungibili anche attraverso una passeggiata fra gli splendidi colori della Toscana.

La posizione di Borgo Elisa è particolarmente favorevole per essere sfruttata come base per escursioni giornaliere in tutta la regione. La stessa Cortona offre interessanti attrazioni culturali e religiose, a partire dall’Eremo delle Celle fondato da San Francesco nel 1211, poi restaurato da frate Elia. Particolarmente caratteristica è la piccola cascata davanti al convento di proprietà dell’ordine dei Cappuccini.

A Cortona si possono visitare anche il museo Diocesano e il museo Etrusco, la chiesa di San Niccolò (del XV secolo e legata a Bernardino da Siena), la chiesa di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio (XV secolo), le tombe a tumulo etrusche dette “Tumulo I del Sodo” e “Tumulo II del Sodo”, l’Abbazia di Farneta (costruita dai monaci benedettini fra l’VIII e il IX secolo), la basilica di Santa Margherita (che ospita la reliquia della santa), la chiesa di San Michele Arcangelo a Metelliano (costruita nel VII secolo dai Longobardi), la chiesa di Santa Maria Nuova (nel XVI secolo su disegno del Cristofanello poi modificato dal Vasari), il museo archeologico Maec (fondato nel 1727), la chiesa di San Domenico (XV secolo), la chiesa di San Francesco (eretta nel 1247 in onore del santo per mano di frate Elia che poi gli succedette alla guida dell’ordine), il Duomo (XV secolo), il palazzo comunale (XII secolo) e la fortezza di Girifalco ad opera dei Medici nel 1556.

Per chi amasse le gite naturalistiche, vi consigliamo un’indimenticabile escursione a cavallo nei boschi vicini.
Inoltre, nei mesi di luglio e agosto, Cortona diventa la quinta teatrale del “Tuscan Sun Festival”, manifestazione di musica classica e arte voluta e organizzata dall’imprenditore americano della Img Artists Barrett Wissmann, dalla violoncellista Nina Kotova e dalla scrittrice Frances Mayes, ormai riconosciuta a livello internazionale.